Donna che si masturba

Come masturbarsi con la vagina

Come iniziare

La masturbazione non deve portare all’orgasmo. Ma se siete in vena e volete quella scarica di endorfine, ci sono alcune cose che potete fare per aiutare il vostro corpo a raggiungere la Grande O:

Impostare l’umore. L’impostazione a volte può fare una grande differenza se si avrà o meno una buona sessione di assolo. Pensate ad abbassare le luci, ad accendere qualche candela e ad ascoltare della musica rilassante per creare l’atmosfera.

Aggiungete un po’ di lubrificante. Quando siete eccitati, il vostro corpo si autolubrifica, rendendo la masturbazione un’esperienza molto più dolce e piacevole. Ma a volte, questo può non essere sufficiente (o può non accadere affatto!). Quindi, tenete a portata di mano un tubo di lubrificante per aumentare il vostro piacere. Acquista subito il lubrificante.

Lasciate vagare la vostra mente. Può essere scontato, ma potete eccitarvi semplicemente pensando a quella gnocca che avete incontrato la settimana scorsa. Lasciate che la vostra mente fantasticare sulle persone o sulle situazioni che vi fanno venire i brividi lungo la schiena.

Prendetevi il vostro tempo. Non dovete affrettarvi a masturbarvi. Giocate con le tecniche e prendetevi il tempo necessario per godervi tutte le sensazioni che provate in tutto il corpo.

Esplorate le zone erogene. Giocando con le zone erogene – pensate ai capezzoli, alle orecchie o alle cosce – potete sparare scintille di piacere in tutto il corpo.

Date una pausa ai vostri soliti giocattoli sessuali. I vibratori e i dildo sono molto divertenti con cui giocare, ma non sono gli unici giocattoli sessuali in città. Ad alcune persone, per esempio, piace stimolare se stesse usando un soffione della doccia sul clitoride o strofinando la vulva contro un cuscino.

Considerate l’erotismo o la pornografia. È divertente lasciar vagare la mente, ma non è sempre necessario usare la fantasia. Se volete alzare il riscaldamento, leggere un libro sporco o guardare un video sexy.

Se volete esplorare il vostro clitoride

La parte visibile del clitoride è un organo della dimensione di una perla, spesso coperto da un cappuccio, che si trova nella parte superiore della vulva, dove le due labbra interne si incontrano.

Il glande del clitoride ha le dimensioni di una perla/pisello, ma la struttura stessa è molto più complessa ed estesa.

Il clitoride è pieno di migliaia di terminazioni nervose, il che lo rende la parte più sensibile dei genitali. Ecco perché la maggior parte delle persone con una vagina sperimenta l’orgasmo stimolando il clitoride.

Se volete provare a raggiungere l’orgasmo vaginale O

Donna che si masturbaNonostante i miti comuni, la maggior parte delle persone con una vagina ha difficoltà a raggiungere l’orgasmo con la stimolazione vaginale. Questo non significa però che non possa essere divertente!

Penetrare la vagina con le dita o con un giocattolo sessuale può portare un piacere immenso, anche se non si ha un orgasmo.

Ma se volete vedere le stelle, sperimentate la stimolazione del vostro punto G – un punto di piacere sulla vostra parete vaginale – con una pressione consistente e pesante (così facendo potreste anche portare all’eiaculazioneTrusted Source!)

Per il clitoride, provate a sdraiarvi sulla schiena

Certo, sdraiarsi sulla schiena può sembrare antiquato, ma quando si tratta di stimolare il clitoride, nessuna posizione è migliore.

Mentre siete sulla schiena, con un cuscino appoggiato sotto la testa, allargate le gambe e piegatele alle ginocchia. Iniziate a strofinare il clitoride. Potete andare lenti o veloci, duri o morbidi – qualsiasi cosa vi faccia sentire bene.

Per la vagina, provate ad accovacciarvi

Se siete alla ricerca di un orgasmo esplosivo, la posizione accovacciata è quella da provare. L’accovacciamento rende più facile individuare il punto G, che è circa 2 o 3 pollici all’interno del canale vaginale.

Accovacciati con i tacchi vicini o che toccano la parte posteriore delle cosce. Poi, iniziate a far scivolare le dita o il giocattolo nella vagina, muovendovi più in profondità.

Mescolatelo con una serie di movimenti, dall’accarezzare e circolare, all’entrare e uscire.

Per l’anale, provate la pecorina a faccia in giù

Quando si tratta di gioco anale, la pecorina a faccia in giù ti apre a tanto piacere.

La posizione vi dà lo spazio necessario per inserire le dita o un giocattolo nel vostro didietro con una mano mentre vi strofinate con l’altra.

Mettetevi a quattro zampe, poi mettete la faccia sul letto o sul pavimento in modo che il sedere sia più alto in aria.

Per la combinazione e le zone erogene, provate il finto amante

Pensa al finto amante come alla cowgirl per una.

Mettete il vostro dildo o vibratore preferito sul vostro letto e abbassatevi fino a trovare una sensazione che vi piace – penetrazione, clitoride o entrambi.

Potrebbe essere necessario usare le mani per fissare il giocattolo. Guidare il vostro giocattolo come veloce o lento come si desidera. Allo stesso tempo, strofinate il clitoride o giocate con i capezzoli alla fine di questa sessione solitaria.

Volete scatenarvi? Provate la riflessione

La riflessione è un ottimo modo per scoprire veramente il tuo corpo e ciò che ti eccita.

Siediti davanti a uno specchio a figura intera con un grande tubo di lubrificante. Versate il lubrificante su tutto il corpo – il seno, la pancia, l’interno delle cosce e la vulva – e cominciate a far scorrere le mani su queste zone erogene.

Pizzicate, stringete, tirate, tirate, stringete, strofinate – fate tutto ciò che vi fa sentire bene e fate attenzione a ciò che vi dà veramente caldo e fastidio.Donna che si masturba