Free Online Chat Rooms

L’esperienza di viaggio gay: Sardegna, Italia

In mezzo al Mediterraneo, le limpide acque blu della Sardegna vi toglieranno il fiato. Ho visitato la Sardegna con il mio meraviglioso fidanzato Michael e abbiamo avuto un’esperienza assolutamente meravigliosa.

Devo essere onesta… questo viaggio non sarebbe stato così incredibile come lo è stato senza di lui! Non solo la Sardegna è gay-friendly, l’isola è perfetta per una fuga romantica di una coppia gay.
Tutto in Sardegna è tranquillo. Di giorno si può camminare lungo formazioni rocciose frastagliate verso luminose spiagge blu e mangiare ogni sera deliziosi piatti italiani autentici.

Non solo c’è molto da vedere, ma ci sono diverse spiagge gay e divertenti bar gay. I viaggi gay in Sardegna cresceranno solo man mano che sempre più vacanzieri scopriranno questo meraviglioso paradiso europeo.

L’area gay della Sardegna

La maggior parte della vita gay in Sardegna è nel sud, vicino a Cagliari. Se siete interessati solo a visitare la zona gay della Sardegna, dovreste rimanere nel sud. Da qui si possono ancora fare escursioni di un giorno da qui al centro dell’isola per vedere le spiagge più belle. Di notte potete esplorare i gay bar di Cagliari.
Non ci sono gay bar ufficiali nel nord della Sardegna, ma ci sono comunque tantissimi posti bellissimi da esplorare. Ci sono però alcune spiagge gay nel nord, che sono dettagliate più avanti in questa guida. Molti gay italiani visitano anche la costa settentrionale della Sardegna, quindi potreste comunque incontrare qualche amico qui!

Sardegna gay: Hotel & Dove alloggiare

La Sardegna è una grande isola e impiega circa tre ore per spostarsi in auto da nord a sud. Questa è una prima considerazione importante quando si prenota un posto per soggiornare in Sardegna, quindi vi aiuterò a prendere la vostra decisione qui.

Mentre si pianificano le vacanze, la prima preoccupazione di ogni viaggiatore è dove soggiornare in Sardegna. Il nord o il sud? Qual è meglio? Beh, dipende da quanto tempo si ha a disposizione. Vi spiego il perché.
Se avete un’intera settimana da trascorrere, vi suggerisco di dividere il vostro tempo tra il nord e il sud. Se avete solo pochi giorni, allora io personalmente passerei la maggior parte del tempo al sud, se non l’intero viaggio. Cagliari è uno dei posti migliori per soggiornare in Sardegna (maggiori informazioni su Cagliari qui sotto).

Dato che la costa sud dell’isola è la zona gay della Sardegna, mantenere la vostra base qui è più confortevole. Potete vivere Cagliari e fare escursioni giornaliere verso nord come desiderate. Potete sempre andare in Sardegna per le vacanze una seconda volta e stare al nord. Ora vi racconterò alcuni dettagli su dove stare al nord e al sud.

Dove alloggiare in Sardegna del Nord

Incontri gay cagliariHo iniziato il mio viaggio soggiornando all’Hotel Locale di Porto Rotundo, un’ottima posizione per esplorare il nord della Sardegna. Il Local Hotel è stato assolutamente straordinario in termini di design, servizio e viste incredibili sulla campagna.

Il loro ristorante è stellare e l’area della piscina è paradisiaca. Michael ed io ci siamo goduti ogni momento! Sono rimasta molto colpita dall’hotel e sarei tornata in un batter d’occhio.
Ho trascorso un altro paio di notti in una delle tante meravigliose opzioni Airbnb a Porto Rafael. Porto Rafael è un quartiere privato abitato per lo più da gente del posto o da proprietari di case per le vacanze vicino alla costa settentrionale della Sardegna. Michael ed io avevamo un’adorabile guest house con una vista mozzafiato direttamente sul mare. Era un posticino romantico.

Se state cercando qualcosa di simile, Porto Rafael è un’ottima zona da visitare perché è appollaiata in alto sopra il mare. Tutto ciò che si affaccia sull’acqua avrà una vista impeccabile. Non c’è niente di meglio che svegliarsi ogni giorno con una vista mozzafiato!
Hotel Cagliari e Dove dormire in Sud Sardegna
Cagliari è la zona più popolare del sud Sardegna. Consiglio ai viaggiatori gay di soggiornare a Cagliari, visto che la maggior parte della vita gay in Sardegna è qui. Ci sono spiagge gay e drag show da vivere e avrete comunque un centro città affascinante con molti ristoranti.

Ho soggiornato qualche giorno in un caratteristico hotel sulla spiaggia chiamato La Villa del Mare. Un hotel moderno sulla spiaggia, non avrei potuto scegliere un posto migliore.
Il posto più rilassante in cui soggiornare a Cagliari è direttamente sul mare. L’accesso alla spiaggia, ai cocktail lounge sul lungomare e ai ristoranti sarà molto comodo. Se vi trovate troppo lontani dal litorale, vorrete sicuramente prendere un taxi per la spiaggia.

Molti viaggiatori optano però per l’esperienza più urbana di Cagliari. C’è un sacco di vita notturna, ristoranti e bar nel centro di Cagliari. Secondo me, è meglio affittare un Airbnb in questa zona del centro di Cagliari per essere proprio nel cuore della vita notturna.

Esperienze di viaggio gay in Sardegna

Tutti vengono in Sardegna per le spiagge, i bei panorami, la vela e tutto ciò che viene con la vita dell’isola. Di seguito vi parlerò della visita al famoso Porto Cervo, dei migliori ristoranti di pizza, dei cocktail bar e altro ancora.

Dopo, vi dirò dove trovare le spiagge gay della Sardegna e i siti naturali più mozzafiato.

Visitare Porto Cervo, Sardegna

Porto Cervo è una destinazione ultra-lusso in Sardegna. È il luogo perfetto per un appuntamento! C’è una grande ricchezza che attraversa questa parte dell’isola. Vedrete sicuramente i mega-yacht, i venditori di auto di fascia alta e i bellissimi cocktail bar come Nikki Beach mentre passeggerete per il porto.

Porto Cervo è essenzialmente una grande piazza pedonale. Oltre alle aree portuali, la zona di Porto Cervo è un centro commerciale all’aperto. Non è esattamente noto che Porto Cervo non sia esattamente un quartiere all’aperto. Se siete alla ricerca di indicazioni stradali, inserite Promenade du Port nella vostra applicazione di mappa.

Ristoranti e Cocktail Bar Sardegna

La pizza Myrto Pizza a Porto Cervo era deliziosa! Le porzioni erano molto grandi e fanno un ottimo Aperol Spritz. La zona del ristorante si trova in un’adorabile sala da pranzo all’aperto all’interno del centro commerciale di Porto Cervo. Anche i prezzi sono ragionevoli.

La zona del lungomare di Porto Cervo ha un cocktail bar alla moda, Nikki Beach. Si tratta di un locale della catena, ma Michael ed io ci siamo comunque fermati per un cocktail. Volevo avere un assaggio dell’ambiente di lusso di Porto Cervo.
Famoso per la sua splendida atmosfera serale, diversi amici italiani mi hanno consigliato di visitare Phi Beach per un cocktail. Non ho avuto abbastanza tempo per un giro in macchina a Phi Beach, ma questo hotspot serale rimane in cima a molte liste di viaggio per i migliori posti per i cocktail in Sardegna. Fatemi sapere se finite per amarla!

Io e Michael ci siamo divertiti a Cagliari a gustare dolci cocktail al Mareggio, proprio vicino alla spiaggia. La maggior parte dei bar e dei ristoranti sulla spiaggia di Cagliari sono più o meno uguali. Sono tutti costruiti in strutture simili con posti a sedere interni/esterni.

Il Miraggio era il mio preferito dei ristoranti sul lungomare di Cagliari perché suonavano molta musica popolare spagnola. Altri ristoranti vicini si rivolgono a folle diverse, anche agli amanti della musica rock!

Spiagge Gay in Sardegna

Ci sono alcune spiagge gay della Sardegna degne di nota che identificherò qui di seguito. Le spiagge gay in Sardegna non sono esclusivamente maschili e le diverse spiagge gay tendono ad avere una diversa quantità di uomini gay.

La migliore spiaggia gay della Sardegna è sicuramente Mari Pintau. L’acqua di Mari Pintau è super limpida e la spiaggia è abbastanza facile da raggiungere a piedi. Molti piccoli gruppi di gay sardi locali frequentano Mari Pintau. Mi sono divertito molto qui e sono rimasto ben oltre il tramonto. È stato uno dei giorni più memorabili per me e Michael in Sardegna.

Mari Pintau spiaggia gay Sardegna

Liscia Ruja è una spiaggia molto frequentata nell’estremo nord della Sardegna, la zona conosciuta come Costa Smeralda. La spiaggia è popolare per la sabbia bianca e pulita della zona balneare principale. La zona gay di Liscia Ruja è un po’ a piedi (o a breve distanza in auto) dalla zona della spiaggia principale.

Quando visitate Liscia Ruja, guidate la vostra auto fino al punto più lontano, verso est, lungo il sentiero sterrato. Da qui, camminate verso l’acqua e dovreste trovare una zona tranquilla dove si ritrovano un gruppo di ragazzi gay.Incontri gay cagliari